F.A.Q.

Se hai un amico palermitano, chiediglielo. Se non hai un amico palermitano, fattene uno.

La tua donazione va ad Associazione Rotary International – Francesca Morvillo Onlus che raccoglie tutte le donazioni e acquista dai fornitori il materiale necessario per la produzione dei CoronaScreen-800A. Poi, con la collaborazione di YAM srl che coordina il progetto e la produzione, li distribuisce gratuitamente a chi ne ha bisogno.

€2. Con questa somma diamo gratuitamente un CoronaScreen-800A.

La quantità minima che puoi richiedere è di 100 CoronaScreen, sia per motivi legati alla produzione sia alla spedizione. Se ti interessa una quantità inferiore, ti consigliamo di condividere il progetto e le informazioni con la tua rete di contatti e trovare altre persone con cui formare un ordine di gruppo.

La nostra volontà, e il motivo per cui abbiamo attivato questa raccolta fondi, è di distribuire CoronaScreen-800A gratuitamente a medici, infermieri, soccorritori, operatori sanitari, operatori di pubblica sicurezza che ne faranno richiesta. Se rientri in queste categorie scrivici e definiremo i dettagli. Se sei un privato e vuoi CoronaScreen-800A, stabiliremo un prezzo di vendita minimo che serve a coprire i costi di produzione di altri dispositivi per il personale sanitario. Scrivici e ti daremo tutti i dettagli.

Comunicaci la quantità di CoronaScreen necessari, il nome del presidio di riferimento (Ospedale, clinica, altro) e una persona di contatto. Redigeremo un documento in cui ti impegni a consegnare CoronaScreen gratuitamente e in cui l’ospedale conferma di ricevere esattamente quel numero di CoronaScreen a titolo gratuito.

CoronaScreen-800A è un dispositivo CE di protezione individuale (DPI) di cat. I e pertanto rispetta i requisiti minimi di sicurezza di cui all’allegato I del Regolamento UE 2016/425:

a) lesioni meccaniche superficiali;
b) contatto con prodotti per la pulizia poco aggressivi o contatto prolungato con l’acqua;
c) contatto con superfici calde che non superino i 50 °C;
d) lesioni oculari dovute all’esposizione alla luce del sole (diverse dalle lesioni dovute all’osservazione del sole);
e) condizioni atmosferiche di natura non estrema”.

CoronaScreen-800A è prodotto con materiali certificati non modificati: PET, EVA, elastico igienizzato.

CoronaScreen garantisce protezione contro liquidi e spruzzi, in accordo con il paragrafo 7 della norma EN 166:2004 (maggiori informazioni su www.inail.it)

No, CoronaScreen garantisce esclusivamente la protezione contro liquidi e spruzzi, non contro impatti di elevata entità.

No, CoronaScreen non è progettato per soddisfare i requisiti delle categorie “Protezione contro particelle ad alta velocità”,  “Protezione contro metalli fusi e solidi caldi” e “Protezione contro l’arco elettrico da corto-circuito”. Pertanto ti sconsigliamo di usarlo per queste finalità ma di ricorrere agli appositi Dispositivi di Protezione Individuale certificati. 

CoronaScreen-800A è molto comodo da indossare e, soprattutto, estremamente leggero: pesa meno di 50 grammi! In fase di assemblaggio puoi scegliere tu la misura ottimale dell’elastico in modo da tarare il comfort al meglio secondo la circonferenza della tua testa.

CoronaScreen è taglia unica, ma per indossarlo al meglio puoi regolare la misura dell’elastico. Stiamo lavorando su una versione più piccola per bambini.

CoronaScreen-800A non richiede particolare manutenzione. Il nostro consiglio, oltre alla pulizia prima e dopo l’uso, è di riporre CoronaScreen-800A separatamente evitando il contatto con altri oggetti quali ad esempio monete, chiavi, penne che possano graffiarlo o rovinarlo.

Prima dell’utilizzo, pulisci CoronaScreen-800A con un prodotto disinfettante non tossico o con un detergente liquido/spray a base alcolica. Attieniti sempre a indicazioni, norme e obblighi, specialmente se operi in contesti sanitari o che richiedano prescrizioni aggiuntive rispetto alla comune pulizia e igiene.

Non c’è un numero massimo di utilizzi, CoronaScreen-800A si può riutilizzare finché non risulti rovinato o usurato. Il vantaggio del kit è che, eventualmente, potrai sostituire solo la parte rovinata. 

CoronaScreen è pensato per essere distribuito in kit, per abbassare i costi di produzione, ottimizzare l’imballaggio e agevolare la distribuzione. E’ molto facile da montare e ognuno può farlo in pochi, semplici passaggi. In casi molto particolari possiamo attivare volontari per l’assemblaggio di un numero limitato di unità. Se pensi che il tuo caso sia tra questi, scrivici.

Dipende da dove ti trovi, da quando hai fatto l’ordine e la quantità. Stiamo facendo il possibile per soddisfare tutte le richieste rapidamente. Se hai un’urgenza, scrivici spiegando la situazione e vedremo di inserire la tua richiesta nel primo lotto disponibile.

In tutto il Mondo.

No. Non cerchiamo né vogliamo distributori. Se sei a conoscenza di qualcuno che lo rivende, ti preghiamo di segnalarcelo.

Certo, scrivici chi siete, di cosa vi occupate, come proponete di partecipare. Se c’è modo di collaborare lo faremo volentieri.